Sistema di ventilazione

Cos’è un sistema di ventilazione forzata

I sistemi di ventilazione forzata sono un mezzo per veicolare l’aria all’interno di una struttura destinata ad un utilizzo civile (residenziale o commerciale), o ad uso industriale. Questi condotti sono realizzati con dei canali che permettono una distribuzione dell’aria trattata all’interno degli ambienti.

Si può gestire la climatizzazione di ampi locali di tipo open-space e anche la termoregolazione mirata a singoli spazi, come le stanze di un albergo. È possibile controllare l’aria nelle camere climatiche per l’essiccazione o per la maturazione di prodotti, ma anche all’interno di sale operatorie ospedaliere con relativi sistemi di filtraggio dell’aria.

L’integrazione di sistemi meccatronici regola in maniera dinamica i flussi d’aria ottimizzata, per soddisfare le diverse esigenze degli ambienti. I sistemi di ventilazione forzata sono, inoltre, compatibili con reti domotiche che permettono la termoregolazione in tempo reale dei vari locali.

I condotti d’aria si possono applicare sia all’esterno, sia all’interno di immobili, a vista, oppure celati in controsoffitti, o in intercapedini o sotto pavimenti sopraelevati.

Gli schemi distributivi sono importanti: più sono lineari, migliore è la pressione dell’aria veicolata; mentre più sono complessi, più il sistema deve vincere curve e strozzature, che fanno perdere pressione all’aria.

Un buon progetto termotecnico deve tenere in considerazione sia i volumi di aria da trattare, sia la loro distribuzione nei diversi ambienti tramite i canali.